maggio 6, 2015

La routine quotidiana secondo l’ayurveda: come cominciare la giornata al meglio

Routine quotidiana secondo l'ayurvedaDal risveglio al momento di coricarci, spesso abbiamo l’impressione di dover correre per riuscire a mantenere il passo con l’incalzare del tempo e con un’agenda scandita da piccoli e grandi impegni quotidiani. In questo modo, intere giornate possono trascorrere senza che noi riusciamo a dedicare qualche istante al nostro benessere, senza ascoltare le nostre esigenze e quelle del nostro corpo.

Così, può capitare di lasciare che molte abitudini per noi non benefiche si consolidino; stabilire una routine giornaliera secondo l’ayurveda ci permette, invece, di introdurre nel nostro quotidiano delle abitudini consapevoli, in grado di migliorare la qualità della nostra vita.

Chi ben comincia…

Il momento più importante della giornata è forse uno dei più sottovalutati: se la nostra gestione del tempo non è ottimale, è facile consolidare una routine negativa, fatta di mille impegni da incastrare in poco tempo. Ecco, invece, come iniziare la giornata nel migliore dei modi secondo la Dinacharya, ovvero la routine quotidiana secondo l’ayurveda.

Prima di lasciare il letto

La sveglia dovrebbe essere impostata all’alba, tra le cinque e le sei e trenta del mattino, per accogliere il nuovo giorno in arrivo. Impostare presto la sveglia ci dà il tempo di sostare qualche minuto nel letto, accarezzandoci il viso, il collo, il torace e il bacino, per risvegliare l’aura e prendere contatto dolcemente con il nostro corpo. Prima di alzarci, qualche minuto di meditazione ci aiuterà a iniziare la giornata con la giusta serenità.

Lavare via la notte

Un momento importantissimo della routine quotidiana secondo l’ayurveda è quello della pulizia mattutina, per preparare il corpo e la mente alla giornata da affrontare. Ci si lava il viso, i denti, e si elimina la patina bianca formatasi sulla lingua tramite un apposito nettalingua: in questo modo si eliminano i batteri depositati e si contribuisce alla buona salute della bocca. Al posto del dentifricio, l’ayurveda predilige l’uso di polveri amare, piccanti e astringenti, tipo la Rasadanti, in grado di disinfettare al meglio il cavo orale.

Il mattino è il momento della liberazione dell’intestino, al quale faranno seguito una doccia e un massaggio con olio, per tonificare tutto il corpo, stimolando anche la microcircolazione.

Energia per il giorno

A questo punto, per una buona routine quotidiana secondo l’ayurveda, è il momento di caricare il corpo e la mente di energia: per il primo, è bene non eccedere con i cibi ricchi di zuccheri e burro, prediligendo invece una colazione a base di alimenti secchi. Meglio evitare il the o il caffè di prima mattina, che accelerano il metabolismo e favoriscono lo stress. Ad ogni modo, prima di fare colazione, il corpo può essere depurato tramite un bicchiere di acqua tiepida bevuto ogni mattina: questa abitudine è utile per depurare l’organismo e migliorare la digestione.

Non resta che fare il pieno di energie anche per la mente, attraverso una seduta di yoga: la durata consigliata è di 20 minuti, da ripetere poi anche la sera prima di coricarsi. Al mattino, la pratica dovrebbe comprendere il saluto al sole: questa breve sequenza permette di caricarci di energia, di risvegliare i muscoli e di stimolare i nostri sensi, rendendoci pronti ad affrontare la giornata con gioia, anziché subirla.

  • OnMihbe

    ma una routine da due righe non si può proprio scrivere?? no perché non ho proprio voglia di leggere oggi xD

Previous post:

Next post:

Powered by Greenbean and Heppni | Privacy Policy