novembre 16, 2012

“How Organyc do you feel today?” special review: la bag Carmina Campus

Fatta dalle donne, per le donne. La mini bag nata dalla collaborazione tra Carmina Campus e Organyc, in regalo alle partecipanti della nostra iniziativa “How Organyc do you feel today?”*.

Ecco la storia della bag che coniuga comodità ed eticità:

Carmina Campus è il progetto lanciato nel 2006 da Ilaria Venturini Fendi: una bottega di lavoro che fa borse, accessori, elementi di arredo e di design a partire da materiali vergini considerati di scarto o restituendo nuova vita e funzioni a tessuti, metalli, plastica, legno. Le lavorazioni sono quasi tutte artigianali ed escludono rigorosamente processi industriali di riconversione, che comporterebbero l’uso di agenti chimici. I materiali utilizzati invece in parte sono salvati da una sicura fine in discarica, in parte sono semilavorati che provengono da comunità di lavoro in paesi in via di sviluppo. Ogni prodotto Carmina Campus è una limited edition.

Carmina Campus ha ideato la mini bag per Organyc, nell’ambito del progetto l’Ethical Fashion Programme di ITC (International Trade Centre), l’agenzia dell’Onu che si occupa di sviluppo nel continente africano, che prevede la realizzazione di una collezione di borse e accessori interamente fatta in Africa con materiali di riciclo raccolti sul posto.

Per la bustina Organyc sono state utilizzate tende da safari recuperate e per l’interno inserti di tessuti colorati di stoffe della tradizione locale come i kanga e gli shukas. Le rifiniture sono in pelle. Sul fronte della mini bag la scritta NOT CHARITY JUST WORK, non beneficenza ma lavoro, che sintetizza la filosofia dell‘ Aid for Trade alla quale Carmina Campus ha aderito. È l’impegno, osservato nei centri ITC, di dare dignità attraverso il lavoro e condizioni lavorative e di retribuzione eque per tutti coloro che fanno parte del progetto.

Allora, che dite. Vi piace il nostro regalo? :)

 

* fino a esaurimento scorte

 

Posted by Michela Palmieri

Previous post:

Next post:

Powered by Greenbean and Heppni | Privacy Policy