febbraio 21, 2013

Intervista a Jessica: Pink is the new green è essere se stesse

Jessica CoccoNome: Jessica

Nickname: Jecocco

Età: 21   Dove vivi? Ponsacco (PI)

Un posto che senti tuo, dove ti piace fermarti, e rilassarti! Nonostante l’immensità, sento mio il mare, la spiaggia. La sento mia perché é l’unico posto in cui vivrei bene con la natura, tutto l’anno. Ogni stagione sulla spiaggia mi lascia qualcosa: d’estate l’abbronzatura, la gente, i giochi, il divertimento; d’autunno e in primavera quando vado in spiaggia mi rilasso, leggo un libro oppure vado con il mio ragazzo e stiamo lì, come dire, due cuori e una spiaggia! D’inverno fa freddo, e le poche volte che riesco ad andarci, è per farmi una passeggiata nelle ore più calde e pensare a tutti i momenti che ho passato nello stesso posto, su quella spiaggia d’estate.

Il tuo post preferito del nostro blog Pink is the new Green: il corpo che si ascolta

La vegetazione che senti più vicina a te: I prati. Che sia quello di casa mia o quello del parco vicino casa, non importa. La sensazione di camminare scalza su un prato è indescrivibile! Mi sento bene.

Pink is the new green! Sei d’accordo? Come vedi il rapporto tra naturalità e femminilità? La donna e la natura… entrambe donano la vita. Credo che ogni donna debba accettarsi per come la natura l’ha voluta. Va bene migliorarsi: un nuovo taglio o colore di capelli,  una dieta per dimagrire e sentirsi meglio con sé stesse. Ma tutto ha un limite! Se una donna non ha seno, non è un problema, anche un seno piccolo è bello, basta saperlo apprezzare! Se una donna ha i fianchi accentuati, pace! Non ha senso per me ricorrere alla chirurgia, massaggi, creme e cremine, soldi su soldi per cambiare, per rientrare nei canoni di bellezza imposti dalla moda di questi tempi. Ha senso rientrare nei canoni della natura, stop! Donne sempre più magre, sempre più truccate, sempre più diverse. Perché allontanarsi così tanto e distorcere la naturalità del nostro corpo? Io sono contraria. Chi fa così, non si accetta ed è manipolato dalla moda e dalle tendenze. Viva chi si ascolta, si conosce e capisce ciò di cui ha bisogno per stare bene ed essere felice senza paragonarsi ad altre persone.

Prenderti cura di te è… abitudine e piacere.

Il ciclo per te è… natura. Siamo donne ed è nella nostra natura avere il ciclo ogni mese.

Femminilità per te è… maternità. Credo questa sia la caratteristica più emozionante ed emergente dell’essere donna.

Come hai conosciuto Organyc? Che prodotti hai usato? Impressioni e suggerimenti! Ho conosciuto Organyc grazie a dei siti. Non ho ancora provato nessun prodotto, ma sono intenzionata ad acquistarli.

Hai qualche suggerimento sull’igiene femminile da regalare a chi ti leggerà? Non titubare nel rivolgersi al ginecologo per qualsiasi dubbio, incertezza o problema. Lui lo fa di lavoro, non c’è da vergognarsi di niente! E’ bene avere l’abitudine di fare una visita di controllo completa almeno una volta all’anno.

Previous post:

Next post:

Powered by Greenbean and Heppni | Privacy Policy